Nuovo video del progetto: analisi sulle criticità operative nel ripristino di foreste danneggiate

Share

Il lavoro forestale è un lavoro ad alta intensità che espone gli operatori a rischi specifici derivanti dall'ambiente in cui si opera e per le attrezzature che vengono impiegate.
La sicurezza degli operatori forestali deve essere affrontata in modo specifico e partendo da una formazione che si basi su solidi presupposti tecnici e su un apprendimento che stimoli l'interesse degli stessi operatori.
A questo fine il progetto SafetyForRescue ha condotto sia attività sperimentali sia di informazione basate anche con sistemi innovativi per incrementare la consapevolezza del rischio riconducibile alla conduzione di cantieri forestali complessi come quelli basati sull'impiego di sistemi di trasporto a fune in terreni impervi e finalizzati al recupero di legname danneggiato, ad esempio schiantato da tempeste di vento.
La sinergia tra i ricercatori dell'Università degli Studi di Padova e gli Istruttori Forestali Lombardi - ISFOL ha permesso di svolgere un'estesa attività sperimentale nei cantieri forestali in Lombardia che si è concentrata sulla valutazione in dettaglio delle criticità connesse alla conduzione delle operazioni di esbosco con gru a cavo e sulla postura e i rischi muscolo-scheletrici degli operatori.

Il terzo video di progetto, realizzato da Compagnia delle Foreste, presenta i risultati e le considerazioni principali ottenute con le attività sperimentali.