Test eye-tracking per l’analisi dei modelli di attenzione - nuovi approcci per i corsi formativi di operatore forestale

Share
Image

Monitoraggio della forza di tensione della fune portante 1

In occasione del corso formativo per “operatore forestale base” organizzato dagli Istruttori forestali Lombardi, il gruppo di progetto con la preziosa collaborazione del SR Labs, ha introdotto il primo test pilota per l’uso della tecnologia eye-tracking nell’ambito della formazione forestale.
Il monitoraggio attraverso l’eye-tracking permette di evidenziare ed analizzare quelli che sono i modelli di attenzione e i fattori decisionali che vengono considerati dai singoli individui mentre svolgono un compito di lavoro. Ciò consente di conoscere quali siano i fattori umani che maggiormente influenzano il risultato del compito eseguito e di accedere a particolari elementi cognitivi che condizionano l’attività lavorativa dell’individuo.

Tale tecnologia, quindi, risulta particolarmente utile nel campo della formazione forestale. Infatti, avendo la possibilità di osservare in tempo reale ciò che il corsista sta guardando e i punti di interesse sui quali maggiormente focalizza la propria attenzione, gli istruttori possono fornire nell’immediato un feedback correttivo. In aggiunta, il replay post-sessione consente ai corsisti di osservare il proprio comportamento durante l’attività svolta e di comprendere al meglio come e dove apportare dei miglioramenti.

Test eye tracking 2Un’ulteriore opportunità per migliorare le attività formative rivolte all’apprendimento delle operazioni forestali consiste nell’utilizzare la tecnologia di eye-tracking per registrare quelle che sono le aree di interesse individuate dall’istruttore esperto mentre esegue uno specifico compito (ad esempio realizza la tacca di direzione).
Queste informazioni possono essere poi condivise con i corsisti inesperti ed in questo modo i lavoratori non professionali hanno l’opportunità di apprendere al meglio quelle che sono le strategie più adeguate a svolgere il proprio lavoro e di acquisire più velocemente le giuste competenze in campo forestale grazie al diretto trasferimento di conoscenze dell’istruttore.

All’interno del progetto SafetyforRescue sono stati avviati i primi test pilota per capire quali sono le potenzialità di questa nuova tecnologia nel fornire un supporto pratico alle attività di formazione forestale.
Di seguito un breve filmato in cui si osserva il modello di attenzione di un istruttore forestale quando esegue una tacca di direzione.

Buona visione!